Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. GERARDO MEDEA
Responsabile Area Metabolica, Società Italiana di Medicina Generale

VIVERE CON IL DIABETE

Domanda

Salve Professore, vorrei chiederle una cosa, il mio è un diabete di tipo 2 e quindi alimentare, i miei valori (se faccio il bravo) non sono molto alti, di media 125/135: pensa seriamente che questa malattia possa regredire o me la dovrò portare avanti per il resto dei miei giorni? Dimenticavo di dirle che ho 64 anni e faccio molto movimento. Cordiali saluti 

Risposta

Gentile Signore,

il diabete tipo 2 è una malattia cronica e come tale le terapie e i controlli vanno proseguiti per tutta la vita. Dunque il diabete non si può definire una malattia suscettibile di “guarigione”. Tuttavia se si segue con rigore uno stile di vita sano, come Lei sta facendo, è possibile in certi casi controllarla anche senza l’uso dei farmaci antidiabetici e ciò, in un certo senso, corrisponde ad una regressione della malattia a uno stadio molto precoce e quindi meno grave.

Se Lei fosse in questa condizione persista nel suo impegno a fare regolare attività fisica e a seguire un’alimentazione corretta e sana.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio