Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. SSA EMANUELA ZARRA
Dirigente medico presso U.O. Spedali Civili di Brescia

TERAPIA CON DAPAGLIFLOZIN

Domanda

Ho letto un articolo su Il Mattino di un farmaco estratto dalla corteccia dell’albero del melo venduto in 47 paesi, compresa l’Italia e che aiuterebbe a diminuire la glicemia e a perdere peso, visto che nonostante tutte le attenzioni il peso non diminuisce. Premetto che faccio 4 iniezioni di insulina al giorno, il nome del farmaco è DAPAGLIFLOZIN, gradirei una sua risposta in merito. Grazie infinitamente.

Risposta

Gent. ma,

il farmaco di cui lei parla fa parte della categoria degli inibitori dell’SGLT2, una delle nuove classi di ipoglicemizzanti orali per il trattamento del diabete di tipo 2, commercializzata da pochi mesi in Italia, che determina un abbassamento della glicemia, aumentando l’escrezione renale di glucosio, con un meccanismo indipendente dalla produzione di insulina; non provoca ipoglicemie e può dare una riduzione del peso corporeo.

Lei non specifica da che tipo di diabete sia affetta, ma se fosse di tipo 1 non avrebbe l’indicazione, mentre se fosse di tipo 2 è necessario valutare il suo compenso glicometabolico.

Sicuramente è un farmaco che fa perdere peso, anche se non è l’unico, ma naturalmente come tutti i farmaci ha anche delle controindicazioni da valutare attentamente per cui le consiglio di rivolgersi al suo diabetologo di fiducia che conoscendo la sua situazione clinica potrà darle informazioni più precise al riguardo e dirle se lei ha i requisiti per la loro prescrizione.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio