Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

Dott. Gerardo Medea
Responsabile Area Metabolica, Società Italiana di Medicina Generale

SOMMINISTRAZIONE SETTIMANALE: POTREI VALUTARLA?

Domanda

Oggi, parlando con un'amica, mi ha detto che alla televisione ha sentito che c'è una novità per i diabetici.

La mia amica ha sentito che ora c'è una nuova medicina:  una iniezione che per molto tempo permette di non prendere altro. Io ho 76 anni e mi stò curando con i medicinali (Metformina) ed altri.

Per anni ho sopportato la metformina, ma ora non posso più perchè mi provoca la diarrea. Il diabetologo mi ha detto che ora vuole darmi una iniezione di insulina da fare alla sera.

Vorrei sapere se lei conosce questa nuova terapia e cosa ne pensa.

La ringrazio e porgo  cordiali saluti.

Risposta

Gentilissimo,

pur confermandole che esistono farmaci per la terapia del diabete tipo 2 (come nel suo caso) che possono essere somministrati anche una volta la settimana (e tra qualche anno anche ogni 15 o 30 giorni), devo però anche informarla che la terapia del diabete è specifica e personalizzata per ogni paziente. Quindi non è scontato che per  lei sia possibile l’uso di questi farmaci (che comunque  si somministrano mediante una iniezione sottocute come l’insulina). Pertanto, se il medico le ha proposto l’insulina è molto probabile che sia proprio questa la terapia giusta e appropriata per lei nella fase attuale di malattia.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio