Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. GIUSEPPE MARELLI
Responsabile U.O. Diabetologia e Malattie Metaboliche dell’Ospedale di Desio e Vimercate

Perchè durante la notte la glicemia sale?

Domanda

Buongiorno,

mi sono imbattuta sul vostro sito, siccome sono molto preoccupata per il Diabete di mio marito, vorrei porvi qualche domanda. Premetto che i valori glicemici non scendono neanche con le pastiglie di metformina da 850/mg che prende al mattino e alla sera.

A digiuno, ad ottobre la prima valutazione e stata di glicemia a 270. Ieri alla seconda valutazione sempre a digiuno era a 181. Sicuramente è scesa, però troviamo strano che la glicemia sia accettabile verso le 22 e 23 di sera (160 oppure anche 138). Al mattino, al risveglio, è sempre alta oscillando tra i 190 e 206. Stamattina oltre 236.

Visto che abbiamo abolito i carboidrati, a parte qualche mela pera e kiwi, non capiamo perchè di notte sale. Potete darci un consiglio sul da farsi?

Ringrazio e porgo distinti saluti    

Risposta

Gentilissima,

avere la glicemia alta di notte e al mattino per una persona con il diabete è una cosa abbastanza frequente. Il nostro organismo si prepara al risveglio e ha bisogno di energia istantanea. Per questo motivo il nostro fegato che è il deposito dei carboidrati (zuccheri) immette nel circolo sanguigno zuccheri che alzano la glicemia. Inoltre il problema dell’insulinoresistenza è più evidente appunto di notte e al mattino. Il controllo dellala glicemia di notte e al mattino è un problema che spesso impegna il diabetologo.

Occorre ricorrere a farmaci adatti a controllare la glicemia al mattino, in alternativa in molti casi è necessario ricorrere ad una iniezione di insulina serale, spesso unico rimedio contro questo problema.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio