Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT.SSA EMANUELA ZARRA
Dirigente medico presso U.O. Spedali Civili di Brescia

Il diabete scoperto per caso

Domanda

I miei valori diabetici variano da 111 a 136... sono da considerarsi accettabili? Il mio è un diabete mellito di tipo 2 venuto fuori per caso mentre mi sono sottoposto ad angiografia. Per anni ho convissuto con questa malattia... se non fosse stato per la coronografia non avrei mai scoperto di essere diabetico. I medici mi hanno riferito che era molto alto. Adesso grazie all'insulina che inietto tre volte al giorno (6U-8U-10U) ed alle compresse ho ridotto di gran lunga i valori che sono quelli indicati sopra. Sono nato nel 1951 e solo nel 2012 ho scoperto di soffrire di diabete. Con grande stima, grazie

Risposta

Diabete e malattia di cuore spesso li vediamo andare insieme: è per lo più il primo a comparire, ma talora la sofferenza della coronarie (chiamata in linguaggio tecnico “cardiopatia ischemica”) può precedere il diabete.

In casi come il suo (cardiopatia ischemica, recente riscontro di diabete scompensato) il trattamento con insulina è corretto, almeno nei primi tempi.

I valori che lei riporta sono da considerarsi assolutamente accettabili, a meno che non coesistano ripetuti episodi di ipoglicemia.

È comunque bene, oltre all’autocontrollo glicemico, fare periodicamente il controllo della emoglobina glicosilata (HbA1c) che ci permette di capire meglio l’andamento della glicemia degli ultimi mesi.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio