iltuodiabete.it | Glicemia elevata e betabloccanti

Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT.SSA FRANCESCA CASELANI
Medico di Medicina Generale, membro Società Italiana Medicina Generale

Glicemia elevata e betabloccanti

Domanda

Buongiorno dottore, se possibile vorrei dei chiarimenti. Dopo circa vent'anni Lo scorso gennaio ho fatto le analisi e ho trovato la glicemia a 123, mi sono messa un po' a dieta ed era scesa a 105, dopo ancora dopo un paio di mesi la glicemia era 109, ad ottobre scorso era 117, oggi l'ho ricontrollata ed era 115. Non mi spiego molto come possa aumentare visto che faccio un po' più di molto, mangio pasta integrale, verdure non mangio praticamente dolci. Devo aggiungere che sto prendendo Lobivon betabloccante dallo scorso gennaio e nel bugiardino ho letto che le persone diabetiche non dovrebbero prenderlo. Potrebbe essere questa una spiegazione? Grazie per la cortese attenzione

Risposta

Gent.ma Sig.ra ,

ci sono alcuni farmaci che possono favorire il rialzo dei valori glicemici (tra cui i beta bloccanti); se questi farmaci sono necessari, anche i malati di diabete li possono assumere.

L’insorgenza del diabete è determinato spesso da più fattori causali concomitanti come ad esempio la predisposizione genetica, lo stile di vita sedentario, il sovrappeso o l’obesità (nella domanda non ci sono informazioni relative al suo peso corporeo)…

Considerati i valori riscontrati è opportuno ripetere le analisi del sangue dosando non solo il valore della glicemia, ma anche quello dell’emoglobina glicata che consente di valutare la media delle glicemie negli ultimi tre mesi.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio