Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. STEFANO PARINI
Dirigente Medico dell’AUSL di Bologna presso l’U.O. di Medicina Interna dell’Ospedale di Budrio

DIABETE: QUALE TIPO DI INSULINA?

Domanda

Ho il diabete tipo 2, che il mio medico in realtà no sa quale tipo ho (mio padre aveva il diabete e faceva la insulina) e i medici me hanno dato dall’inizio della malattia diversi tipi de insulina, le ultime erano Apidra e Lantus, senza grandi risultati. Adesso faccio una sola puntura di Victoza, però dal inizio no la tollero bene, ho spesso stomatitis, nausea e vomito, ha passato un anno però i sintomi no diminuiscono, i valori sono calati però il mio medico me fa fare una volta a settimana un solo controllo. Lei che pensa? Grazie

Risposta

Gentile Esthela,

per il trattamento del diabete tipo 2 ci si può avvalere, oltre che di insulina, di almeno 6 categorie di farmaci. Fra questi in prima battuta va sempre considerata la metformina – a meno che non vi siano chiare controindicazioni – a cui poi possono essere associate altre molecole.

Deve essere tuttavia chiaro che per ottenere un adeguato controllo glicemico è fondamentale, oltre al trattamento farmacologico, un adeguato stile di vita, cioè una alimentazione corretta e una regolare attività fisica.

Va poi considerato come gli obiettivi glicemici vanno calibrati in base a tanti aspetti legati alla sua specifica situazione clinica (età, comorbilità, complicanze vascolari, rischio di ipoglicemia ecc.), senza trascurare la sua reale motivazione ed impegno a raggiungere precisi obiettivi glicemici.
Sono tutti elementi che non è possibile valutare in questa sede, ma che certamente può prendere in considerazione con il suo Medico di fiducia ad un prossimo controllo.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio