Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. STEFANO PARINI
Dirigente Medico dell’AUSL di Bologna presso l’U.O. di Medicina Interna dell’Ospedale di Budrio

DIABETE E FAME COMPULSIVA

Domanda

Come è possibile avendo il diabete, almeno nel mio caso non so se è una cosa per tutte le persone diabetiche, di avere una voglia, che va a periodi, di mangiare cose dolci, cioccolata, paste ecc. quindi aumento del diabete. C’è qualche alimento che può sopperire a questo inconveniente? Grazie

Risposta

Essere diabetici non significa per forza avere una sorta di “compulsione” per i cibi dolci (intendendo con questo termine una condizione di incontrollabile attrazione verso qualcosa, non gestibile con la razionalità e con la mente).

Peraltro chi ha un rapporto “compulsivo” con il cibo facilmente nel tempo tende ad avere incremento di peso, condizione che a sua volta altera il controllo della glicemia.

In conclusione molto importante è avere una alimentazione corretta per quantità e regolare nei tempi. Questo può aiutare a raggiungere e mantenere un adeguato peso. Inoltre regolari pasti cadenzati possono permettere di evitare momenti di fame incontrollabile. Se poi capitano questi momenti, ci possono essere di un qualche aiuto cibi a basso contenuto calorico e glicemico come finocchio e sedano, anche se – per dircela tutta in modo chiaro – la gratificazione che ci possono dare è relativa…

Per tutti – diabetici e non – non è questione di cibi vietati o consentiti, ma soprattutto di quantità.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio