Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

Dott.ssa Francesca Caselani
Medico di Medicina Generale, membro Società Italiana Medicina Generale

CON DIABETE CONTROLLATO POSSONO INSORGERE COMPLICANZE?

Domanda

Buongiorno,

sono Luca, diabetico di tipo1 da due anni ormai. La visita diabetologica la faccio ogni 6 mesi. Non faccio insulina perchè ho dei valori abbastanza normali controllandomi a tavola.

Le mie glicemie non vanno oltre i 180 dopo 2 ore dalla cena, e se a pranzo mangio un etto di pasta sono intorno ai 160/170, mentre a digiuno sono intorno ai 100. Confesso che La mia paura più grande sono le complicanze.

Da un po’ di tempo sento a tratti formicolio ai piedi, puntura d'ago e a volte sento un crampo al polpaccio. Ho paura.

La mia domanda è: se anche il diabete è controllato possono insorgere problemi e/o complicanze?

Vi ringrazio anticipatamente.

Un saluto.

Risposta

Gent.mo Sig. Luca,

tenere sotto controllo la malattia diabetica è la miglior strategia per prevenire o ritardarne di molto le complicanze. È l’iperglicemia, infatti, il maggior responsabile dei danni cronici causati dal diabete.

Mantenere le glicemie all’interno dei valori ottimali (< 130 mg/dl a digiuno e < 160 mg/dl dopo i pasti) è fondamentale, ma non vanno trascurati i fattori di rischio associati alla malattia che contribuiscono, nel tempo, all’insorgenza di complicanze: la pressione alta, il fumo, l’eccesso di colesterolo nel sangue.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio