Comincia dal primo gradino

Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

Comincia dal primo gradino

“Non hai bisogno di vedere l’intera scalinata.

Inizia semplicemente a salire il primo gradino.”

Martin Luther King

Spesso succede che nella nostra testa semplici capanne divengano abnormi castelli.

Pensate al concetto di attività fisica, le prime cose che vengono in mente sono: fatica; sudore; corsa... Raramente penserete ad attività quotidiane quali ad esempio la camminata... 

Io mi metto dalla parte di coloro che se pensano di dover andare in palestra o fare dello sport preferirebbero fare Harakiri che si trafigge con la spada, ma…

Pensate che i migliori corridori abbiamo iniziato correndo per 20 km?

Guardate i bambini: prima di correre imparano a camminare, e prima ancora a gattonare, e prima ancora a “strisciare”, e prima ancora a tirar su le spalle utilizzando le braccia.

Ma sapete perché i bambini imparano a camminare? Perché nonostante siano caduti un sacco di volte, non smettono di rialzarsi e riprovarci.

Allo stesso modo, sappiamo che l’attività fisica sia fondamentale per chi soffre di diabete, perché?

Ci sono due ragioni principali:

  1. L’attività fisica aiuta a ridurre i livelli di glicemia.
  2. L’attività fisica aumenta le sensazioni ed emozioni positive, contribuendo al benessere.

 Ma iniziamo “tirandoci su con le braccia”.

Iniziamo comminando per 15 minuti, e cerchiamo di aumentare con costanza, settimane dopo settimana, fino ad arrivare ad un’ora di camminata ogni giorno (magari cercando di aumentare il ritmo della camminata).

Impossibile? Non credo.

IMPORTANTE: tenete sotto controllo il battito cardiaco, se sta aumentando troppo fermatevi!

Ricordatevi: iniziate sempre dal primo gradini, non pensate a quanti gradini dovete salire.

Ogni lungo viaggio comincia col primo passo (Laozi).

Ma fate quel primo passo, salite quel primo gradino! Fatelo per voi, fatelo per stare meglio!

Ecco per voi un elenco di sport consigliati, autorizzati e sconsigliati:

CONSIGLIATI: Marcia veloce; Corsa leggera (jogging); Nuoto; Sci (fondo o discesa); Tennis; Golf.

 AUTORIZZATI: Calcio; Pallacanestro; Pallavolo; Ciclismo; Pallamano; Canottaggio; Canoa; Atletica leggera; Ginnastica artistica;Danza classica.

 SCONSIGLIATI: Pugilato; Lotta libera o greco romana; Alpinismo; Paracadutismo; Sci estremo; Sport subaquei; Sport motoristici.

(In linea generale gli sport sconsigliati sono quelli che richiedono sforzi brevi ed intesi, o quelli che comportano frequenti sobbalzi e bruschi movimenti del capo)

Fonte: diabete.net; my-personaltrainer.it

Lascia un commento