Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

PASTA CON FINOCCHI AL FORNO

"Non è più inverno, non è ancora estate ... molti finocchi e poca pasta per un piatto leggero"

Dosi per 4 persone

Tempo: circa 10 minuti di preparazione più 30 di cottura

Ingredienti:

2 finocchi, spuntati e tagliati a fettine
250 g di pomodorini, tagliati a metà
2 cucchiai di olio di oliva extra vergine
Sale e pepe nero appena macinato
1 cipolla rossa, tritata finemente
2 spicchi di aglio, tritati finemente
250 g di spaghetti o linguine
1 cucchiaio di prezzemolo in foglie sminuzzato

Preparazione:

  1. Riscaldate il forno a 200 °C. Fate bollire il finocchio nell’acqua salata per 5 minuti, fino a che non si ammorbidisce, poi scolatelo bene.
  2. Mettete il finocchio in una teglia, aggiungete i pomodorini, cospargete con metà dell’olio di oliva e aggiungete una spruzzatina di sale e pepe. Mescolate bene, usando le mani. Fate cuocere in forno per 20 minuti, finché le verdure non si ammorbidiscono e non cominciano a bruciacchiarsi.
  3. Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Nel frattempo, scaldate l’olio rimasto in una padella, aggiungete la cipolla e fatela soffriggere per 5 minuti, fino a che non appassisce. Aggiungete anche l’aglio e lasciate cuocere per qualche secondo, poi togliete la padella dal fuoco e fate raffreddare.
  4. Fate cuocere la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata. Scolate, senza buttare tutta l’acqua di cottura, e rimettete la pasta nella pentola con un po’ di acqua. Aggiungete la cipolla, l’aglio, i finocchi e i pomodorini e mescolate. Servite la pasta, guarnendo con il prezzemolo.

Kcal: 382 per porzione
Carboidrati: 71 g per porzione
Zuccheri: 6 g per porzione
Grassi7,5 g per porzione
Fibre: 5 g per porzione
Sale:  tracce

Tratto da “Diabete-il grande libro delle ricette” di Fiona Hunter e Heather Whinney - Tecniche Nuove.  http://www.tecnichenuove.com/diabete-il-grande-libro-delle-ricette.html

Lascia un commento

Testo di sicurezza:*

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra