BENEFICI MISURABILI DI UN PROGRAMMA EDUCAZIONALE OVER 60

Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

VINCERE IL DIABETE: LO STILE DI VITA SI MODIFICA ANCHE DOPO I 60 ANNI!

Presentato nella sua sintesi al XXI Congresso Nazionale AMD del 17-20 Maggio, lo studio condotto dall’Ambulatorio Diabetologia – Distretto 56 ASL NA 3 ha messo in luce come l’attivazione di programmi educazionali strutturati per i pazienti diabetici apporti benefici, misurabili e quindi tangibili, anche nelle persone over 60 che convivono con la patologia da oltre 10 anni.

Pur riconoscendo l’importanza fondamentale che la modifica dello stile di vita riveste al momento stesso dell’esordio del diabete, e proprio nonostante l’età del campione studiato lasci ipotizzare maggiori difficoltà nell’attivazione di un processo di cambiamento delle abitudini, sedimentate e fortificate nel corso degli anni, lo studio riporta i dati di come, in realtà, il programma educazionale condotto si sia dimostrato funzionale ed efficace  anche su un target come quello preso in esame.

I 120 pazienti in target presi a campione sono stati coinvolti in un programma strutturato con le Conversation Map. Grazie a questo strumento (utilizzo di un tabellone che riporta immagini e si pone come spunto per creare discussioni), è stato infatti possibile coinvolgere i partecipanti in discussioni e condivisione di sé e delle proprie esperienze offrendo una forma di sostegno orientata alla ristrutturazione delle loro motivazioni ed all’individuazione di obiettivi personali da raggiungere sul breve e lungo periodo al fine di modificare, per migliorare, il proprio stile di vita e di conseguenza agire sui rischi e le complicazioni derivanti dalla mancata aderenza alla terapia.

La conclusione cita uno tra i principali fattori determinanti della ricerca: “Con tale strumento si facilita l’aderenza alla terapia e verosimilmente si rallenta l’aggiunta di nuovi farmaci”.

 

Lascia un commento