iltuodiabete.it | Giornata internazionale del Diabete in Italia

Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

Giornata internazionale del Diabete in Italia

Nel 1991 l’International Diabetes Federation e l’OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità hanno ufficialmente definito il 14 Novembre come Giornata Mondiale del Diabete, con l’obiettivo di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica su questa patologia sempre più diffusa, invitando alla prevenzione attraverso l’adozione di un corretto stile di vita o con interventi farmacologici specifici.

In Italia l’evento è organizzato dal 2002 grazie al supporto volontario di medici e infermieri diabetologi, dietisti, associazioni di pazienti e altri operatori sanitari.

Come nelle Giornate degli scorsi anni, si organizzeranno nelle principali piazze italiane dei presidi diabetologici coordinati da medici e supportati da infermieri e volontari con lo scopo di: fornire consulenza medica qualificata, distribuire materiale informativo, sottoporre questionari diagnostici per valutare il rischio di sviluppare il diabete, effettuare uno screening per la rilevazione della glicemia, ma anche misurare la pressione, il peso e la circonferenza vita.

Gli eventi sono previsti in oltre 400 piazze italiane per mercoledì 14 novembre: per sapere quale evento è più vicino a te consulta la pagina www.facebook.com/giornatadeldiabete

Inoltre, nella settimana dal 12 al 18 novembre, saranno oltre 6.000 farmacie a prendere parte alla Seconda Edizione del DiaDay, la campagna nazionale di screening gratuita. Le farmacie aderenti proporranno l’autoanalisi della glicemia e sottoporranno alle persone un questionario anonimo per valutare il rischio di sviluppare la malattia nei prossimi dieci anni. Il risultato del test sarà riconsegnato subito al cittadino che, nel caso in cui i valori lo richiedano, sarà invitato a rivolgersi al medico. Ci saranno anche iniziative di educazione sanitaria attraverso materiale informativo con consigli per condurre stili di vita sani.
Nel 2017 sono state sottoposte a screening oltre 160.000 persone, individuando oltre 4.400 diabetici che non sapevano di esserlo e quasi 19.000 casi di prediabete. È un risultato molto importante perché scoprire per tempo il diabete, o accertarne la predisposizione, consente di muoversi preventivamente su terapie e i comportamenti da rispettare.

Concludiamo con una curiosità che riguarda il cerchio blu simbolo universale del diabete adottato nel 2006 quando l’ONU - Organizzazione delle Nazioni Unite dichiarò la ricorrenza una giornata ufficiale dedicata alla salute.
Il cerchio si trova spesso in natura ed è quindi stato ampiamente impiegato fin dagli albori dell’umanità. Il significato è estremamente positivo, in molte culture, il cerchio può simboleggiare la vita, la salute e l’unità. Il bordo blu riflette il colore del cielo e la bandiera delle Nazioni Unite.
L’ONU è di per sé un simbolo di unità tra le nazioni e l’unica organizzazione che può spronare i governi in tutto il mondo a combattere il diabete ed invertire le tendenze globali che ostacolano lo sviluppo economico, causano sofferenza e morti premature.

 

 

Fonti:

http://adiuvare.it/giornata-mondiale-del-diabete-edizione-2018/

http://www.bd.com/contentmanager/b_article.asp?Item_ID=24172&ContentType_ID=2&BusinessCode=20078&d=&s=it&dTitle=Italia&dc=it&dcTitle=Italia

http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=67519

Lascia un commento