iltuodiabete.it | EMPOWERMENT: RESPONSABILIZZARE PER CURARE

Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

EMPOWERMENT: RESPONSABILIZZARE PER CURARE

Anche nella gestione e prevenzione del diabete, l'”empowerment” dell'individuo gioca un ruolo importante.

Il diabete si combatte anche con l’”empowerment” degli individui, ovvero con la loro responsabilizzazione. Questa la conclusione raggiunta a Roma, al convegno organizzato dalla Società Italiana di Farmacologia (Sif). In questa occasione si è anche rinnovata l’attenzione verso il diabete di tipo 2 che, innescato da fattori quali l’obesità e un’alimentazione non adeguata, rappresenta un’emergenza sanitaria anche in Italia.

Attualmente sono il 5,4% degli italiani ad aver sviluppato il diabete di tipo 2 – questo si traduce in 3 milioni di individui da gestire per il sistema sanitario. Ogni anno vengono diagnosticati tra 5 e 7 casi ogni mille abitanti; la sua prevalenza è più elevata al Sud, dove raggiunge il 6,6. A detenere il record di Regione più colpita è la Basilicata. Nelle isole si registra invece una prevalenza del 6, più elevata rispetto al 5,5 calcolato al Centro e il 4,7 osservabile nelle Regioni del Nord. Tutto ciò ha serie ripercussioni sull’economia del Servizio Sanitario Nazionale, che ogni anno deve investire una media di 2.792 euro nella cura di un singolo paziente diabetico, con costi che si spingono fino a 3.400 euro all’anno nel caso dei pazienti di età superiore ai 79 anni.

L’empowerment dei cittadini però è un’arma in più nella gestione del diabete perché può aiutare a ridurre l’impatto della malattia sia sulla loro salute, sia su quella delle casse del Servizio Sanitario Nazionale. Infatti attraverso un’informazione adeguata è possibile ridurre il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2 con uno stile di vita corretto, ad esempio scoprendo quanto possa essere utile a tale scopo aderire ai principi della Dieta Mediterranea. Inoltre, disponendo delle giuste informazioni, chi ha già ricevuto una diagnosi di diabete di tipo 2 può rallentarne il decorso e cronicizzarlo, ossia renderlo il più gestibile possibile, compatibilmente ad uno stile di vita adeguato.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Lascia un commento