Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

Come misurare la glicemia

Che cos’è la glicemia
La glicemia è definita come la concentrazione di glucosio nel sangue, il cui valore normale a digiuno è compreso tra 70 e 100 mg/dl.

Come si misura la glicemia
La misurazione della glicemia è un’operazione semplice, per la quale occorre solo una piccola goccia di sangue capillare.

È indicata sempre per quanti sono in trattamento insulinico, mentre se la terapia non è di tipo insulinico l’eventuale indicazione a tale procedura è posta dal medico in base alla terapia e alla situazione che il paziente presenta.

Nei soggetti diabetici, il controllo dei valori glicemici – concordato per tempi e modi con il proprio diabetologo – da il modo di valutare se lo stile di vita e la terapia che si sta seguendo sono adeguati e se i valori di HbA1c e di fruttosamina – che indicano la glicemia media rispettivamente negli ultimi 3 mesi e negli ultimi 15 giorni – sono coerenti con i dati rilevati.

Oltre alla semplice analisi della glicemia per mezzo di una goccia di sangue vi sono sistemi più complessi, che permettono anche un monitoraggio continuo della glicemia tramite aghi sottocutanei che rilevano la concentrazione di glucosio nel liquido interstiziale anziché nel sangue. Questi sistemi attualmente non sono di uso comune e generalizzato.

L’autocontrollo glicemico tuttavia non può e non deve sostituirsi alla relazione tra medico e paziente che è necessaria per determinare di volta in volta la corretta terapia da adottare in termini nutrizionali, farmacologici e anche di esercizio fisico.

Il glucometro: cos’è e come si usa
Lo strumento utilizzato per controllare la glicemia si chiama glucometro, ma a volte lo si trova anche come reflettometro. Pur non fornendo dati esatti come quelli di laboratorio, permette di individuare con buona approssimazione, in tempi brevi e in piena autonomia, il livello glicemico presente nel sangue.

Per effettuare la misurazione serve prima di tutto prelevare una striscia reattiva dal contenitore e inserirla nel glucometro. Dopodiché fare una piccola puntura su un polpastrello con l’apposito dispositivo pungidito che permette di prelevare una goccia di sangue capillare da porre sull’estremità libera della striscia reattiva. Fatto ciò, nell’arco di qualche secondo lo strumento restituisce sul display il valore misurato.

Va concordato con il proprio diabetologo il numero di controlli da effettuare e quando eseguirli, annotando di volta in volta i valori riscontrati  per capire quale andamento ha la glicemia nel corso della giornata e valutare l’efficacia della terapia e dello stile di vita che si sta seguendo.

A questo proposito è necessario segnalare come alcuni modelli di glucometro conservino in memoria i valori delle diverse misurazioni, convertendoli in grafici per mostrare, ad esempio, la glicemia media quotidiana ed i valori delle escursioni glicemiche.

Il glucometro è acquistabile in farmacia in kit che forniscono anche penna pungidito, aghi e strisce reattive, accessori che possono poi essere acquistati separatamente una volta esauriti. Peraltro il Sistema Sanitario Nazionale, per chi necessita dell’autocontrollo glicemico, fornisce gratuitamente questi strumenti, pur con significative differenze fra Regione e Regione.

Schema di misurazione intensivo
Qualora vi sia indicazione a un autocontrollo intensivo, occorrerà effettuare una misurazione al mattino a digiuno, poi prima dei pasti ed anche circa 90-120 minuti dal momento in cui si è iniziato a mangiare (glicemia post-prandiale).

In occasioni particolari, come malattie, stress, significativo cambiamento dell’attività fisica standard, importanti modifiche nella dieta, assunzione di farmaci con effetto sulla glicemia, è consigliabile misurare la glicemia con più frequenza. Ricordiamo infine che, in ogni caso, è l’esame dell’emoglobina glicata a determinare in definitiva il miglioramento o il peggioramento di una forma diabetica. 

Commenti

Adriano 22/05/2017 18:16
Complimenti
Spiergazioni chiare e complete

Totale 1 commenti

Lascia un commento

Testo di sicurezza:*

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra