Glossario

Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z

C

C-peptide

Il peptide C è una molecola di 31 amminoacidi rilasciata durante la maturazione della pro-insulina in insulina. Espleta alcune importanti funzioni biologiche (aumenta il rilascio di ossido nitrico, interviene nella riparazione della tonaca muscolare delle arterie e protegge l'organismo contro alcune malattie tipicamente associate al diabete). Viene metabolizzato a livello renale e può essere dosato anche nelle urine.

Calcio-antagonisti

I calcio-antagonisti sono una classe di farmaci utilizzati come anti-ipertensivi o in altre patologie dell'apparato cardiocircolatorio. Vengono chiamati anche "bloccanti dei canali al calcio" o "bloccanti dei canali lenti al calcio".

Callo

Inspessimento dello strato corneo della cute per compressione o attrito.

Calzatura ortopedica

Scarpa confezionata su misura, per pazienti che hanno problematiche ortopediche. Viene usata, infatti, per prevenire la comparsa o favorire la guarigione di lesioni ai piedi.

Carboidrati

I carboidrati, detti anche glucidi (dal greco "glucos" = dolce) sono sostanze formate da carbonio ed acqua. Hanno forma molecolare (CH2O)n e sono contenuti principalmente negli alimenti di origine vegetale.
Rappresentano una importante fonte di energia e includono zuccheri semplici (ad esempio glucosio) e zuccheri complessi (ad esempio l’amido).

Cardiopatia ischemica

Il cuore è un organo che utilizza grandi quantità di ossigeno per il proprio metabolismo. In presenza di patologie o condizioni che alterano questo equilibrio si può generare una riduzione acuta o cronica, permanente o transitoria, dell’apporto di ossigeno (ipossia o anossia) e degli altri nutrienti, che può a sua volta danneggiare il muscolo cardiaco, portando all'insufficienza cardiaca. 

Carico orale di glucosio

Il test di tolleranza al glucosio comunemente detto “curva da carico” (Oral Glucose Tollerance Test, OGTT) o test da carico orale di glucosio viene normalmente richiesta dal medico ai soggetti con alterata glicemia a digiuno o IFG (Impaired Fasting Glucose), cioè persone che hanno evidenziano una glicemia a digiuno compresa fra 110 e 125 mg/dl, che non hanno diagnosi di diabete mellito e che presentano,patologie associate come diabete/sovrappeso/obesità/ipertensione arteriosa o che hanno in passato sofferto di una malattia cardiovascolare o che hanno un parente di primo grado con diabete di tipo 2.

Carotidi

Le carotidi sono due grandi vasi arteriosi del collo, le cui ramificazioni irrorano il sistema nervoso centrale e le strutture facciali.

Cataratta

La cataratta insorge con l’avanzare dell’età e consiste nella progressiva opacizzazione del cristallino, che è la lente naturale dell’occhio. Per capire meglio il fenomeno della cataratta proviamo a paragonare l’occhio ad una macchina fotografica.

Chetonuria

Chetonuria è un termine che si riferisce alla presenza di corpi chetonici come l'acetone  nelle urine. La chetonuria conferisce alle urine un caratteristico odore di cloroformio.

Circonferenza della vita

Misurata con un metro da sarto all’altezza dell’ombelico, permette di avere l'idea della quantità di grasso addominale.

Cistite

Infezione della vescica che colpisce prevalentemente il sesso femminile e spesso si accompagna ad un bisogno continuo e doloroso di urinare.

Claudicatio intermittens

La claudicatio intermittens ( dal latino zoppicare in maniera discontinua nel tempo) consiste in una difficoltà di deambulazione che compare camminando e scompare fermandosi.Si prova dolore alla gamba (in genere il polpaccio).

Colesterolo

Il colesterolo è una molecola della classe degli steroli che riveste un ruolo particolarmente importante nella fisiologia degli animali e quindi anche dell'uomo. Livelli elevati danneggiano le arterie e contribuiscono a causare infarto del miocardio e ictus cerebrale. Nel diabete va mantenuto sotto determinati livelli e per questo i diabetici devono spesso prendere pastiglie per abbassarlo. Più che il colesterolo totale vanno considerati il colesterolo LDL (quello “cattivo”) e il colesterolo HDL (quello “buono”). Il primo va tenuto basso (sotto i 100 mg/dl). Il secondo alto ( sopra 40 mg/dl nell’uomo e sopra 50 mg/dl nella donna). Il colesterolo nel diabetico va misurato ogni 6-12 mesi.

Conta dei carboidrati

Tecnica che prevede il calcolo del numero di carboidrati presenti negli alimenti che vengono consumati durante un pasto per calibrare meglio la dose di insulina da somministrare prima dello stesso.

Coronarie

Arterie che portano sangue ricco d'ossigeno al cuore.

Coronarografia

La coronarografia (o angiografia coronarica) è una procedura di tipo invasivo che consente di visualizzare direttamente le arterie coronarie che distribuiscono sangue al muscolo cardiaco.Serve a capire se ci sono placche aterosclerotiche che ostacolano il normale passaggio del sangue.

Corpi chetonici

I corpi chetonici sono tre composti che sono normalmente presenti nel sangue in piccole quantità. Sono molecole prodotte dal fegato a partire dagli acidi grassi liberi quando questi ultimi sono molto abbondanti e c’è carenza di insulina (diabete tipo 1).

Creatinina

E’ una sostanza filtrata dal rene ed eliminata con le urine. Una sua maggiore eliminazione può essere indice di infezione muscolare o renale. Va misurata nel diabetico ogni 6-12 mesi (più spesso se il parametro è alterato).

Curva glicemica

Vedi carico orale di glucosio