L'aumento del colesterolo potrebbe essere legato a un'alimentazione scorretta

Risposta

Dubbi su un aumento di colesterolo

Gentile Dottore, circa un anno fa, a dei controlli a digiuno, il mio valore di glicemia era 111 e dopo 120 minuti 192, il mio medico mi ha prescritto il farmaco metforal 500 mg. Dopo sei mesi ho ripetuto i controlli, l’emoglobina glicata era 6 e la glicemia 114, ho continuato la cura, circa un paio di settimane fa ho di nuovo ripetuto gli esami: l’emoglobina glicata è 5.60 e la glicemia 99, ma mi è aumentato il colesterolo a 258 che non mi aveva mai dato problemi; ho perso 24 chili con una costante attività fisica e attenzione all’alimentazione, visto che prendo una volta al giorno una pasticca per la pressione gli ho chiesto se era il caso di dimezzare la pasticca per la glicemia, ne prendo 2 al giorno, visto che questo aumento di colesterolo non mi convince, non vorrei fosse una controindicazione dei farmaci. Mi ha risposto che è il caso di continuare così e che l’aumento del colesterolo è colpa di scorretta alimentazione. Vorrei se possibile un suo parere. Grazie per l’attenzione

UNA CONTROINDICAZIONE DEI FARMACI?

Ultima modifica: 8 ottobre 2015

Autore: Il Tuo Diabete

Gentilissimo,

i valori della curva da carico effettuata un anno fa non erano diagnostici per diabete, quindi non c’era indicazione già un anno fa all’inizio di una terapia farmacologica.

Sull’aumento del colesterolo concordo con il suo medico: potrebbe essere legato ad un’alimentazione scorretta.

Social

Ritieni utile l'articolo?

Vota selezionando un numero di stelle da 1 a 5 (1 poco utile, 5 utilissimo)

1 vote

La tua domanda all'esperto

* indicates required field

Titolo: UNA CONTROINDICAZIONE DEI FARMACI?

Ultima modifica: 2015-10-08T06:30:56+00:00

Autore: Il Tuo Diabete