Ritrovarsi un bambino con il diabete

SE IL DIABETE ARRIVA A QUATTRO ANNI

Ultima modifica: 20 agosto 2014

Autore: Il Tuo Diabete

Articolo

Ritrovarsi un bambino con il diabete

Mi chiamo Cristina e sono mamma di un bambino diabetico. Riccardo aveva appena quattro anni quando gli è stato diagnosticato il diabete, e per me è stata come una doccia fredda.

Ogni mamma vorrebbe solo il meglio per il proprio figlio, e accettare fin dai primi momenti quell’ago che si infila in un corpicino fragile mi faceva solo piangere. Mi sentivo impotente e accecata dalla rabbia. Poi ho dovuto per forza concentrarmi sul mio piccolo Riccardo e i suoi continui controlli, cancellando i pensieri sulla sua infanzia negata.

Ho dovuto imparare tutto molto in fretta: le indicazioni sulle somministrazioni, le regole dell’alimentazione, il controllo della glicemia. Ora è diventata una routine che seguo giorno dopo giorno con cura e precisione, insieme alla mole di lavoro quotidiana che solo una mamma può capire.

Se penso ai primi mesi del diabete di Riccardino mi vedo disorientata, con una grande paura di sbagliare, rivivo le notti insonni passate a pensare al futuro del mio bambino e a disperarmi.

Poi ho conosciuto altre mamme nella mia stessa situazione e mi sono sentita meno sola, ho trovato la forza di reagire. Scoprire come avevano fatto loro ad accettare la malattia mi ha dato la forza di non fermarmi a pensare ai lati brutti della vita.

Ho capito che una mamma serena riesce a trasmettere tranquillità al suo bambino, quindi ho cercato di lavorare molto su me stessa con l’obiettivo di fare il bene di Riccardo. Non è stato un percorso facile, ai momenti di serenità si sono alternati quelli di angoscia, ma l’importante è imboccare la strada giusta nella ricerca dell’equilibrio.

Ora Riccardo ha sei anni; questo è stato il suo primo anno di scuola elementare e ora finalmente in vacanza. Lo vedo correre in spiaggia e sorrido. I momenti difficili li ho lasciati alle spalle. Cerco di lasciarlo crescere senza troppe apprensioni, la fatica è trovare la via di mezzo tra cure necessarie e rispetto dei suoi desideri. A volte lui mi stupisce per la semplicità con cui esclama: “Va bene la mela verde, il gelato l’ho già mangiato prima”. Che lezione, per una mamma apprensiva.

Social

Ritieni utile l'articolo?

Vota selezionando un numero di stelle da 1 a 5, 1 inutile, 5 utilissimo

0 votes

La narrazione è un potente strumento di trasformazione della pratica clinica, perché gli aspetti medici del diabete non sono più separati da quelli autobiografici.

Scrivici la tua storia all’indirizzo email

Lascia una risposta

Titolo: SE IL DIABETE ARRIVA A QUATTRO ANNI

Ultima modifica: 2014-08-20T08:30:58+00:00

Autore: Il Tuo Diabete