Risposta

NON RIESCO A DIMAGRIRE

Ho 49 anni e credo di averle tutte!!! Portatrice sana talassemia minor, ipotiroide che curo con eutirox 50 mg, ipertensione con lobidiur e losartan, iperglicemia con 3 pasticche di metformina 500mg al dì, ernia iatale con pantoprazolo e motilium, endometriosi con nuverig e poi con nacrez smesso perché intanto ho avuto problemi di transaminase alte e dopo esami specifici scoperta avere ''anticorpi'' di epatite C!!!! E anche epatite A ... Non bevo, non fumo, mangio sano e cose cucinate da me .... sempre stata normopeso e fino all'esportazione di ovaia e tube destra per cisti endometriche sotto peso. Ora da circa 10 anni aumento graduale di peso dai miei 45 kg agli attuali 66!! Non riesco a dimagrire in nessun modo ... ho il ventre prominente che mi crea disagio. Il resto del corpo accettabile niente rotolini, niente cellulite: solo il ventre come un'anguria come se fossi incinta!!! Non sono ancora in menopausa .... è per via del diabete che non riesco a dimagrire? Ho la glicemia alta a digiuno che oscilla tra i 140 ai 170 quando usavo la pillola.

DIABETE E NON SOLO

Ultima modifica: 15 dicembre 2014

Autore: Il Tuo Diabete

Molte delle “malattie” che lei riferisce di avere, non sono legate alla sfortuna, ma – come i dati scientifici insegnano – sono spesso correlate fra di loro.

Certamente l’incremento di peso che presenta non è dovuto al diabete, ma ne è la causa!

Inoltre l’alterazione della glicemia che presenta è stata certamente favorita dal contatto (chissà quando e come…) con il virus dell’epatite C.

Infine, è ben noto come spesso diabete ed alterato funzionamento della tiroide si manifestino insieme.

Per migliorare il suo stato di salute, oltre a seguire la terapia farmacologica, è bene avere una modesta ma continuativa restrizione alimentare, associata ad una regolare attività fisica, che potrà interessare anche la muscolatura addominale, che in questo momento le crea disagio.

Anche questi sono aspetti importanti che – oltre che gli esami di controllo e le medicine da assumere – vanno affrontati con il proprio Medico Curante e con il proprio Diabetologo di riferimento.

 

 

Social

Ritieni utile l'articolo?

Vota selezionando un numero di stelle da 1 a 5 (1 poco utile, 5 utilissimo)

0 votes

La tua domanda all'esperto

* indicates required field

Titolo: DIABETE E NON SOLO

Ultima modifica: 2014-12-15T06:30:19+00:00

Autore: Il Tuo Diabete