Non c'è correlazione tra diabete e calcolosi renale

Risposta

Formazione precoce di calcoli e consigli sul tipo di frutta da consumare

Salve Dottore, Le volevo chiedere: sono diabetico di tipo 2 da 5 anni, e ho 42 anni: da quando ho scoperto che mi si formano calcoli, sono stato operato ben 5 volte, mi si bloccano nell'uretere 3 volte a destra e 2 volte a sinistra. Gli interventi sono stati fatti in ureterolitotrissia. Volevo sapere se il diabete comporta questa formazione precoce; ho portato ad analizzare il calcolo, è uscito 80% di fosfati e 20% di urati. Cosa mi consiglia di fare? Il diabete lo tengo sotto controllo, la glicemia si mantiene buona come l’emoglobina, e quale frutta devo evitare in estate? Grazie per la cortese attenzione, aspetto vostre notizie.

CORRELAZIONE TRA DIABETE E CALCOLOSI RENALE?

Ultima modifica: 24 settembre 2015

Autore: Il Tuo Diabete

Gentilissimo,
non c’è una correlazione diretta tra diabete e calcolosi renale, anche se l’incidenza di diabete mellito è maggiore in pazienti con calcolosi renale. Mantenere il suo controllo metabolico nel range ottimale è l’unica cosa che le posso consigliare di fare.
Riguardo alla frutta, le informazioni sono relative soprattutto ai calcoli di acido urico: evitare frutta sciroppata, assumere con moderazione due o tre frutti, preferibilmente con la buccia (ben lavata), poiché questa apporta fibre e vitamine. Attenzione soprattutto ai frutti più zuccherini come uva, cachi, fichi.
Consigliata frutta con contenuto minimo di ossalati: banane, ciliegie, mele, meloni, pompelmo, ravanelli.

Social

Ritieni utile l'articolo?

Vota selezionando un numero di stelle da 1 a 5 (1 poco utile, 5 utilissimo)

0 votes

La tua domanda all'esperto

* indicates required field

Titolo: CORRELAZIONE TRA DIABETE E CALCOLOSI RENALE?

Ultima modifica: 2015-09-24T06:30:31+00:00

Autore: Il Tuo Diabete