Un piatto gustoso per contrastare le prime serate buie dell'autunno

CAVOLFIORE IN UMIDO ALLA SARDA

Ultima modifica: 5 novembre 2015

Autore: Il Tuo Diabete

Articolo

Un piatto gustoso per contrastare le prime serate buie dell'autunno

“Il pecorino sardo porta un po’ di estate in tavola…”

Dosi per 4 persone

Tempo: 20 minuti

Ingredienti:

  • 800 gr di cimette di cavolfiore verde
  • 125 gr di funghi prataioli
  • 1 piccola carota, 1 piccola cipolla, 2 spicchi d’aglio, 1 costa di sedano
  • 1 peperoncino rosso, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, 1 cucchiaino di maggiorana
  • 2 cucchiai di pecorino sardo grattugiato
  • 600 gr di pomodori pelati
  • olio extravergine di oliva, sale

Preparazione:

  1. Lavate e cuocete a vapore il cavolfiore per 10 minuti; intanto pulite i funghi con un panno umido, sbucciate carota, cipolla e aglio, lavate il sedano
  2. Tritate finemente le verdure con il peperoncino
  3. In una padella rosolate per 10 minuti  il trito di verdure con 4 cucchiai di olio, aggiungete pomodori e maggiorana; salate, coprite e cuocete per 10 minuti
  4. Unite il cavolfiore, cuocete per altri 5 minuti e spolverate con il prezzemolo. Servite con una pioggia di pecorino grattugiato

Kcal: 210 per porzione
Carboidrati: 11,2 g per porzione
Proteine: 2 g per porzione
Grassi: 13,1 g per porzione
Fibre: 11,2 g per porzione

 

Tratto da “A tavola con il diabete” di Barbara Asprea, Giuseppe Capano, Simona Salò – Tecniche nuove Editore

Social

Ritieni utile l'articolo?

Vota selezionando un numero di stelle da 1 a 5, 1 inutile, 5 utilissimo

3 votes

Titolo: CAVOLFIORE IN UMIDO ALLA SARDA

Ultima modifica: 2015-11-05T06:30:52+00:00

Autore: Il Tuo Diabete